di vittorio aliafantasyfantavox 2024 - concorrenti

Il dono della sorgente di Alia di Vittorio – FANTAVOX 2024

5
(37)

Il dono della sorgente di Alia di Vittorio – FANTAVOX 2024

Se vuoi sostenere newslibri.it, clicka su questo link e offrici un caffè

Ascolta alcuni brani di “Il dono della sorgente di Alia di Vittorio”

e invia il Tuo voto  per il

Premio Letterario FANTAVOX 2024

Saranno ritenuti validi solo i voti pervenuti dal giorno 01 al giorno 30 Settembre 2024

Il dono della sorgente di Alia di Vittorio

TRAMA

In una terra arida e desolata, dove il sole brucia il terreno e le piogge sono un ricordo lontano, viveva un popolo afflitto dalla sete e dalla disperazione.

La loro unica speranza era una leggenda antica, che parlava di una Sorgente di Vita nascosta nelle profondità della terra, una fonte magica d’acqua capace di riportare la prosperità a tutta la regione.

Ma nessuno sapeva dove cercare, e il tempo scorreva implacabile.

Un giorno, una carovana di zingari giunse al villaggio.

Tra di loro c’era Alina, una strega rabdomante dotata di poteri straordinari. Con i suoi capelli corvini e gli occhi di smeraldo,

Alina portava con sé un’aura di mistero e saggezza.

Gli abitanti del villaggio, disperati e senza alternative, si rivolsero a lei, sperando che i suoi poteri potessero aiutarli a trovare la leggendaria Sorgente di Vita.

Alina ascoltò le loro suppliche e decise di aiutarli.

“La mia magia è potente, ma trovare la Sorgente richiederà non solo i miei poteri, ma anche il vostro coraggio e la vostra fede,” disse.

Gli abitanti del villaggio, con rinnovata speranza, promisero di fare tutto il possibile per assisterla nella ricerca.

Alina iniziò il suo lavoro con un bastone da rabdomante, uno strumento magico che poteva rivelare la presenza dell’acqua nascosta.

Camminando per il villaggio e le terre circostanti, Alina si concentrava profondamente, cercando di percepire le energie sotterranee.

Il bastone si muoveva, guidato da una forza invisibile, ma trovare la Sorgente di Vita non era un compito semplice.

Durante la ricerca, Alina scoprì antichi simboli e iscrizioni lasciate dai druidi, antichi guardiani della terra.

Questi simboli parlavano di prove e sfide che chiunque cercasse la Sorgente avrebbe dovuto affrontare.

Con il supporto degli abitanti del villaggio, Alina decifrò i messaggi e seguì le indicazioni verso un luogo remoto, dove le rocce si ergevano come guardiani silenziosi. 

 

#azione, #avventura, #azioneeavventura, #book, #booklover, books, #bookstagram, #bookstagramitalia, #distopia, #dragon, #fantascienza, #fantascienzaitaliana, #fantasy, #fantasyart, #fantasybooks, #fantavox2024, #francomarani, #fumetti, #fumetto,#gialli, #giallichepassione, #gialliitaliani, #giallisti, #giallo,#leggere, #letteraturagialla, #lettura, #libri, #librichepassione, #libridaleggere, #librifantascienza, #librigialli, #libripolizieschi, #librisulibri, #libro, #mistero, #mystery, #newslibri, #newslibriit, #newslibri.it, #noir, #recensioni, #recensioniletterarie, #romance, #romantic, #romanzi, #romanzifantascienza, #romanzigialli, #romanzo, #sciencefiction, #scifi, #tea, #teavergani, #thriller, #triller, #trillergeneration,

Valuta questo post

Clicka su una stella per valutare il post

Voto medio 5 / 5. Conteggio dei voti: 37

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post

Poiché hai trovato utile questo post...

Seguici sui nostri social!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cercheremo di migliorare questo post

Ci puoi dare il Tuo suggerimento per migliorare questo post?

Rispondi

Plugin WordPress Cookie di Real Cookie Banner